Guida Svizzera delle Donazioni

Guida Svizzera delle donazioni

Header Banner I

La Guida svizzera delle donazioni compie 20 anni

 

«Non è tutto oro quello che luccica» recita un vecchio proverbio.

 

Ma una volta tanto è giusto che a brillare sia una cosa che almeno a livello simbolico vale davvero oro.

Dopo 20 anni è lecito definire la Guida svizzera delle donazioni – giunta ormai alla sua 11a edizione – l’opera di consultazione più professionale e rinomata quando si tratta di decidere a chi donare i propri beni. Testatori e testatrici, così come donatori e donatrici, richiedono sempre più spesso informazioni sulle organizzazioni di soccorso che intendono beneficiare. La Guida svizzera delle donazioni soddisfa in modo unico tale desiderio di trasparenza. Nonostante il rapidissimo sviluppo dei media elettronici, la Guida in formato cartaceo è ancora molto apprezzata ed è diventata uno strumento indispensabile presso avvocati, notai e banche ai fini della consulenza.

 

Le successioni hanno toccato oggi un livello mai raggiunto in passato. Ogni anno si stima che il loro ammontare sia pari a 30–40 miliardi, una parte sempre maggiore dei quali viene destinato a organizzazioni di soccorso e di pubblica utilità. Anche in futuro queste ultime dovranno come sempre affrontare la sfida di ottenere tali donazioni limitando i costi.

La Guida svizzera delle donazioni desidera ringraziare tutte le organizzazioni caritatevoli per la loro pluriennale fedeltà. Nei confronti dei testatori e delle testatrici, così come dei donatori e delle donatrici che desiderano definire eredi e legatari in base alle proprie convinzioni, abbiamo assunto un impegno chiaro: realizzare anche in futuro un’opera di consultazione che valga oro per loro così come per i loro beneficiari.

 

Cordialmente,
Bruno Abegg
Pfändler Annoncen + Verlags AG

A- A A+